Bracco espulso per la delega alla Cultura va al Gruppo Misto

Il consigliere eletto nelle fila del MoVimento 5 stelle sta aspettando la decisione dello staff di Grillo: "Aspetto fino a venerdì"

Bracco espulso per la delega alla Cultura va al Gruppo Misto

BRACCO SE ESPULSO SE NE VA GRUPPO MISTO. La vicenda di Leandro Bracco, 36 anni di Roseto degli Abruzzi, figlio di operai e di professione giornalista, è perlomeno singolare. Il consigliere eletto nelle fila del MoVimento 5 Stelle non è stato ancora espulso dallo staff di Beppe Grillo, benchè sospeso su indicazione dei colleghi dei banchi dell'Emiciclo regionale per avere accettato la proposta del governatore Luciano D'Alfonso di occuparsi della Cultura, Estetica e Creatività della Regione Abruzzo. "Ho accettato quella delega - ha ricordato Bracco - a condizione di restare nel MoVimento 5 stelle o, comunque, all'opposizione del centrosinistra. D'Alfonso ha condiviso questa linea ed io ho ritenuto corretto negli interessi degli abruzzesi e per i miei elettori partecipare attivamente al cambiamento di questa Regione. Mi sto occupando di un settore strategico quale è la cultura - aggiunge Bracco - e gli stessi dirigenti degli uffici regionali mi hanno detto da subito che davanti a me c'è una prateria. Perchè i miei predecessori non hanno fatto assolutamente nulla. Finanziavamo manifestazioni solo per mangiare gli arrosticini". Bracco deciderà nelle prossime ore di accedere volontariamente al Gruppo Misto di minoranza del Consiglio Regionale. "Aspetto l'espulsione fino a venerdì". Poi, aggiunge che continuerà a restituire la metà dello stipendio percepito dalla regione, circa 11mila euro lordi mensili,"però a chi dico io " e "non fermi alla Carichieti. Che c'è gente che muore di fame". Insomma il giornalista Leandro Bracco ha scoperchiato di nuovo, questa volta dall'Abruzzo, un tema scottante della politica pentastellata: cioè che non si fanno accordi, almeno alla luce del sole, con chi Governa ed è in maggioranza. Voi che ne pensate? Non è forse giunto il momento di superare l'atavico regolamento grillino che dal mancato accordo tra Bersani e Grillo ha finito per consegnare nelle mani del Patto del Narareno questo Paese chiamato Italia?

Redazione Independent

martedì 21 aprile 2015, 15:03

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
bracco
movimento 5 stelle
consigliere
delega
espulso
notizie
Cerca nel sito