Blitz in opifici cinesi: lavoro nero e condizioni pessime

Dopo il dramma di Prato aumentati i controlli sull'immigrazione clandestina e sicurezza nei luoghi di lavoro

Blitz in opifici cinesi: lavoro nero e condizioni pessime

CONTROLLO A DITTE CINESI DELLA PROVINCIA: RISCONTRATE IRREGOLARITA’ NEI CONTRATTI DI LAVORO E SANITARIE. Nell’ambito dell’attività di controllo congiunta, unità della Questura - Ufficio Immigrazione, della ASL di Teramo Dipartimento del lavoro – Servizio di Tutela della Salute nei luoghi di lavoro e funzionari della Direzione Provinciale del Lavoro di Teramo hanno effettuato un accesso ispettivo presso un locale adibito ad opificio, sito nel nucleo artigianale di Bellante (TE), che effettua attività di imballaggio.

Dagli accertamenti esperiti si è constatata la presenza di 5 lavoratori cinesi. Due di essi intenti a lavorare non erano provvisti di regolare contratto di lavoro e in ragione di ciò sono state elevare le previste sanzioni con sospensione dell’attività lavorativa della ditta fino alla regolarizzazione, della manodopera presente.

Il personale della ASL, avendo poi riscontrato alcune irregolarità, ha proceduto alla redazione dei verbali ai sensi del D.Lgs. 80/08 impartendo le relative prescrizioni da attuarsi entro il termine di 30 giorni.

L’attività di controllo congiunta proseguirà anche nei prossimi giorni.

Redazione Independent

giovedì 05 dicembre 2013, 13:58

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
laboratori
cinesi
teramo
bellante
controlli
lavoro
condizioni
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!