Blitz anti-degrado nelle stazioni di Pescara e Giulianova

La Polfer ha denunciato tredici disperati per inosservanza al foglio di V.I.A. e per possesso di stupefacenti

Blitz anti-degrado nelle stazioni di Pescara e Giulianova

BLITZ ANTI-DEGRADO NELLE STAZIONI ABRUZZESI. Maxi operazione anti-degrad della Polizia Ferroviaria nelle stazioni di Marche, Umbria ed Abruzzo, che ha visto l'ausilio delle unità cinofile. Complessivamente sono state identificate quasi 400 persone, controllati bagagli e passeggeri con lo scopo di tutelare la sicurezza e l'ordine pubblico.

QUI PESCARA. A Pescara la Polfer ha denunciato 13 persone: erano gravate dalla misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio, in precedenza emessa a loro carico. Altre 5 sono state sanzionate per  ubriachezza in luogo pubblico, mentre due cittadini extracomunitari, irregolari sul territorio nazionale, sono stati accompagnati presso le Questure di Pescara e Terni per i provvedimenti di rimpatrio.

DROGA A GIULIANOVA. A Giulianova, invece, il personale della Polfer ha sequestrato sostanza stupefacente detenuta per uso personale, procedendo alla contestazione amministrativa per violazione dell'art.75 del D.P.R. n.309/90.

Redazione Independent

martedì 28 aprile 2015, 17:41

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
stazione
pescara
giulianova
degrado
notizie
polizia ferroviaria
Cerca nel sito

Identity