Bando veloce all'Arpa per 24 autisti, scandalizzata l'opposizione

Il presidente della Commissione Vigilanza Mauro Febbo parla di "un atto inconcepibile, scandaloso e inaccettabile che grida vendetta"

Bando veloce all'Arpa per 24 autisti, scandalizzata l'opposizione

ARPA E QUEL BANDO VELOCE CONTESTATO. Sta facendo parecchio discutere il bando veloce, composto da sole poche righe, pubblicato sul sito dell'Arpa che ricerca 24 autisti di autobus da assumere per circa un anno. "E' un atto inconcepibile, scandaloso e inaccettabile che grida vendetta. Come si puo' pensare di pubblicare un avviso di 8 righe, il giorno 9 marzo, e fissare la scadenza solo 4 giorni dopo", gridano il presidente della commissione di vigilanza regionale Mauro Febbo ed il capogruppo di Forza Italia Lorenzo Sospiri che non mollano sull'argomento TPL (Trasporto Pubblico Locale), alle prese con l'operazione di fusione per incorporazione delle tre società (GTM, ARPA E SANGRITANA).

FORZA ITALIA: "E LE PROCEDURE?". Forza Italia vuole vederci chiaro sulle provcedure. "Dove sono - continuano Sospiri e Febbo - il bando e tutte le specifiche relative alla procedura. Forza Italia non stara' certo a guardare e stiamo valutando l'opportunita' di intraprendere le vie legali, anche se non e' nostra abitudine, per difendere gli interessi degli abruzzesi in tutte le sedi opportune". Oltre tutto il 5 marzo scorso l'Arpa aveva aperto un bando pubblico per conducenti di linea part-time e il 9 marzo e' arrivato questo bando veloce per altri 24 autisti. "Sorgono dubbi - concludono i forzisti eletti all'Emiciclo - sulla reale volonta' di risparmiare della Regione". Ricordiamo che l'organico della costituenda società per il trasporto pubblico regionale è già imponente: oltre 1.600 dipendenti.

Redazione Independent

giovedì 19 marzo 2015, 10:41

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
arpa
assunzione
bando
autisti
febbo
sospiri
procedura
avviso
Cerca nel sito

Identity