Bandiere ammainate e negozi chiusi: Lanciano in lutto per Lorenzo

Alle ore 15 presso la Cattedrale della Madonna del Ponte l'ultimo saluto della città all'ex capitano della Virtus

Bandiere ammainate e negozi chiusi: Lanciano in lutto per Lorenzo

LANCIANO IN LUTTO PER LORENZO. Il Sindaco di Lanciano Mario Pupillo, in onore e rispetto per il dolore della famiglia di Lorenzo Costantini, ha chiesto alla comunità lancianese di partecipare al lutto cittadino sospendendo, nelle forme che si ritengono più opportune, le proprie attività durante le esequie che si terrano domani presso la cattedrale della Madonna del Ponte.

"Vorremmo - scrive il sindaco Mario Pupillo- che le istituzioni pubbliche, le organizzazioni sportive, sociali, culturali e produttive ed i titolari di attività private di ogni genere, manifestassero il proprio cordoglio nelle forme ritenute opportune, anche quali la sospensione delle rispettive attività, con esclusione dei servizi indispensabili ed obbligatori".

Intanto la famiglia dell'ex capitano della Virtus ha annunciato che si occuperà personalmente della campagna di raccolta fondi per la piccola Iaia di Roccaraso, solo 6 anni, affetta da un male incurabile e la cui unica speranza è rappresentata da una terapia sperimentale negli Stati Uniti.

Redazione Independent

giovedì 20 novembre 2014, 23:58

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
lanciano
bandiere
lutto
lorenzo costantini
funerali
chiesa
fondi
iaia
stati uniti
Cerca nel sito