Bambino di 11 anni perde l'uso della mano a causa di un petardo raccolto da terra

Sull'incidente indagano i carabinieri che hanno sequestrato l'area dove è avvenuta l'esplosione e dove, forse, ci sono ancora altri pericoli

Bambino di 11 anni perde l'uso della mano a causa di un petardo raccolto da terra

BAMBINO DI 11 ANNI PERDE USO DELLA MANO A CAUSA DI UN PETARDO RACCOLTO DA TERRA. Una tragedia, quella capitata ieri sera nel paese di Rocca di Botte in provincia di L'Aquila, come purtroppo spesso si sentono in occasione delle festiità natalizia. Un bambino di 11 anni ha perso l'uso della mano a causa di un petardo raccolto da terra e che poi è esploso. Il piccolo è stato immediatamente prelevato da un'ambulanza della Croce Rossa di Carsoli e trasportato subito all'ospedale di Avezzano ma i medici del pronto soccorso sono stati costretti ad amputargli una mano e il polso. I Carabinieri di Tagliacozzo stanno svolgendo delle indagini per capire cosa sia accaduto. Intanto l'area dove è avvenuta l'esplosione è stata sottoposta a sequestro. Secondo quanto accertato dai militari vi sarebbero altri residui di fuochi d'artificio. L'area sarà vigilata in attesa di un'accurata ispezione da parte degli artificieri e dei vigili del fuoco che, eventualmente, faranno esplodere altri residui trovati.

Redazione Independent
   

lunedì 19 settembre 2016, 11:04

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
tagliacozzo
bambino
roma
incidente
petardo esploso
carabinieri
notizie
rocca di botte
Cerca nel sito