Balneabilità, il 20 aprile iniziano i campionamenti dell'Arta

Il direttore generale Mario Amicone ha convocato un incontro con i Comuni costieri regionali al quale era presente anche il direttore tecnico Damiani

Balneabilità, il 20 aprile iniziano i campionamenti dell'Arta

BALNEABILITA', L'ARTA FARA' I CONTROLLI. Si terranno il 20 aprile i primi campionamenti ad opera dell'Arta Abruzzo per la balneabilità delle acque. È quanto emerso dall'incontro convocato dal direttore generale Mario Amicone con i Comuni costieri regionali. Alla riunione erano presenti inoltre il direttore tecnico Giovanni Damiani, i tecnici Arta e la responsabile web dell'Agenzia regionale.

«L'Arta - ha detto l'assessore alle politiche ambientali al Comune di Montesilvano, Fabio Vaccaro - ci ha consegnato un calendario ben preciso relativo alla frequenza dell'attività di campionamento per il 2016. Ogni mese, da aprile a settembre, verrà garantita l'analisi sui quattro punti di prelievo stabiliti per Montesilvano, che sono stati individuati a 100 metri a sud della foce del Fiume Saline, nella zona antistante via Leopardi, in quella antistante via Bradano e nell’area della Foce di Fosso Mazzocco. Abbiamo richiesto la possibilità di individuare ulteriori punti di campionamento sul territorio di Montesilvano, al fine di avere un quadro più completo e preciso della qualità delle acque del mare, tutelando al massimo la salute dei cittadini e dei turisti».

I RISULTATI. L'Arta pubblicherà sul sito ufficiale i risultati del campionamento delle acque, consultabili anche attraverso un'apposita App. I criteri per la classificazione delle acque di balneazione determinano 4 diversi livelli: eccellente, buona, sufficiente e scarsa. Solo dove viene rilevata una classe di qualità scarsa, vige l’obbligo di disporre il divieto di balneazione, con apposita ordinanza sindacale.

«I campionamenti relativi alla stagione 2015 – ricorda Vaccaro – hanno prodotto risultati molto positivi circa la qualità delle nostre acque. Infatti, se nel punto a sud della foce del fiume Saline il livello è risultato buono, nei restanti tre punti di prelievo il livello è stato eccellente. Ci auguriamo dunque di poter confermare questi risultati anche quest'anno».

SCARICHI SOSPETTI NEL PORTO DI PESCARA. Qualche mese fa il Forum abruzzese dei movimenti per l'acqua aveva segnalato, con foto e video diffusi sui social network, scarichi sospetti nel porto canale di Pescara, in particolare nella zona del molo Nord, vicino alla Madonnina. Il Forum parlava di "liquami dall'odore nauseabondo" e aveva inoltrato una segnalazione a Comune, Capitaneria e Forestale. Tuttavia il vicesindaco Enzo Del Vecchio, dopo il sopralluogo subito richiesto ed eseguito dai tecnici dell'Aca, citando il direttore dell'Azienda Lorenzo Livello, aveva sottolineato che "non si sono registrate anomalie nel funzionamento del collettore pescarese. Ho comunque chiesto all'Aca di monitorare la situazione di quella zona fluviale per comprendere di che natura fossero gli scarichi oggetto del video".

La sentinella ambientale

domenica 17 aprile 2016, 17:06

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
montesilvano
ambiente
balneabilita
fiume
analisi
mare
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!