Badante albanese arrestata per circonvenzione d'inapace

La donna, una 43enne residente a Francavilla al Mare, aveva promesso alla vittima di sposarlo. Nel frattempo usava la pensione dell'uomo come fossero marito e moglie

Badante albanese arrestata per circonvenzione d'inapace

Una badanta 43enne, residente a Francavilla al Mare ma di origini albanesi, è stata arrestata dai carabinieri della stazione di Alanno con l'accusa di circonvenzione di incapace. E' stato il gip del tribunale di Pescara a firmare l'ordinanza e a disporne gli arresti domiciliari perchè ha ritenuto fondanti le prove della denuncia fornita dai familiari della vittima.

L'arrestata aveva provemmo al malcapitato, un anziano con problemi di deambulazione, di sposarlo e di occuparsi della sua non autosufficienza fino al resto dei suoi giorni. Ma nel frattempo si faceva consegnare il denaro della pensione: da novembre 2013, circa 16mila euro.

Redazione Independent

venerdì 12 dicembre 2014, 09:57

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
badante
arrestata
alanno
circonvenzione
incapace
anziana
francavilla al mare
Cerca nel sito