Avezzano. Botti pericolosi

Arrestato un 50enne per detenzione di materiale pirtoecnico illegale. Anche Teramo non scherza

Avezzano. Botti pericolosi

BOTTI PERICOLOSI AD AVEZZANO. Terminati i festeggiamenti per il Capodanno, è tempo di bilanci anche e soprattutto per quanto riguarda i botti pericolosi. Iniziamo da Avezzano, dove la Polizia ha scoperto una vera e propria "Santa Barbara". Numerosi artifici pirotecnici particolarmente pericolosi sono stati infatti trovati in un garage di uno stabile di sei piani, presso il quartiere Borgo Pineta, nel capoluogo marsicano. Per questa ragione, un 50enne è stato arrestato dagli agenti della Squadra Anticrimine del Commissariato di Pubblica Sicurezza. Il sostituto procuratore di Avezzano, Guido Cocco, ha chiesto che l'uomo finisse in manette in considerazione dell'estrema pericolosita' del materiale, non solo per chi lo avrebbe utilizzato ma anche per gli inquilini della stessa palazzina.

MA ANCHE IL TERAMANO NON SCHERZA. Ma non è questa l'unica notizia relativa ai fuochi pericolosi: botti per un quintale sono stati infatti sequestrati anche in un negozio di Martinsicuro. Nel retro dell'esercizio, i militari della Guardia di Finanza di Giulianova hanno trovato 580 pezzi tra petardi, cipolle e bombe per mortaio: tutte cose per le quali l'esercente non era in possesso di idonea documentazione. Tra il materiale finito sotto sequestro c'erano anche i temibili 'Tiger', 'Killer Typhoon' e 'Zeus'. Due persone sono state così denunciate alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Teramo. E quest'anno il teramano è stato particolarmente attivo in materia di artifici pirotecnici illegali. Lo dimostra il fatto che, oltre a quanto già segnalato, c'è da dire anche che gli agenti della Squadra Mobile di Teramo hanno sequestrato 800 pezzi di fuochi d'artificio, per un totale di 40 kg illegalmente detenuti. Il materiale, tra cui alcuni pezzi di elevata potenzialita' offensiva, era stato ben nascosto in condizioni di estrema pericolosita' all'interno di un garage di una palazzina di Sant'Egidio alla Vibrata, dove era pronto per essere smerciato illecitamente in esercizi pubblici non autorizzati. Per questo e' stato denunciato un 44enne del posto, che e' stato trovato anche in possesso di una carabina ad aria compressa illegalmente detenuta. 


Giulio Bertocciani

mercoledì 02 gennaio 2013, 15:55

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
avezzano
notizi8e
fatto
capodanno
teramo
arrestato
garage
fuochi
Cerca nel sito