Aveva un pugno di maria

Arrestato un senegalese per detenzione di 100 grammi di marjiuana. Il 22enne incastrato da una "soffiata"

Aveva un pugno di maria

ARRESTO PER DROGA - Non c'è tregua, da parte dei militari della stazione di Manoppello, contro lo spaccio di sostanze stupefacenti. Ultimamente gli uomini del maresciallo Loris Zonetti stanno conducendo una serie di operazioni per stroncare definitivamente un giro di droga nel piccolo comune dell'hinterland pescarese. Le indagini, compreso l'arresto di ieri sera, seguono la logica della "fonte confidenziale" che avrebbe dato notizia di alcuni tossicodipendenti che si recano a Pescara per comprare droga.

IL PEDINAMENTO - Una squadra in borghese ha pedinato l’autovettura di un ragazzo monoppellese ritenuto "sospetto". Giunto a Pescara il giovane ha preso contatti con un coetaneo, verosimilmente, di origine senegalese. I due sono stati visti parlottare dopodichè, nei pressi della fermata dell’autobus vicina al locale “Mambo”, il ragazzo di colore è stato notato salire e scendere dal mezzo pubblico. A quel punto si è deciso per la perquisizione personale ed è spuntata fuori la droga. Occultato sotto il giubbetto sportivo c'era un quantitativo di marjiuana del peso di 100 grammi L’arrestato, Karim Abdull Fall, nato in Senegal, 22 anni, residente a silvi marina, è stato accompagnato nelle camere di sicurezza della compagnia di Popoli in attesa del processo per direttissima.

 Redazione Independent

mercoledì 18 aprile 2012, 16:56

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
marijuana
arrestato
loris zonetti
manoppello
tossicodipendenti
droga
karim abdoul fall
senegal
100 grammi
popoli
notizie
Cerca nel sito