Auto rubate e clonate vendute all'estero: pescarese arrestato

Quattro persone sono finite in manette in Puglia, ma in 12 sono sfuggite al blitz congiunto di polizia e Guardia di Finanza

Auto rubate e clonate vendute all'estero: pescarese arrestato

LA POLIZIA ARRESTA. Rubavano auto di grossa cilindrata per poi venderle all'estero dopo aver clonato il numero di telaio e i documenti di vetture identiche 'pulite'. A scoprire due organizzazioni con base a San Severo (Foggia) e Pomezia (Roma) è stata la polizia insieme alla Guardia di Finanza di Avellino. Arrestate 4 persone (una è di Pescara) accusate di furto, ricettazione e riciclaggio d'auto. In 12 sono sfuggiti al blitz: tra di loro anche le presunte menti delle organizzazioni, esponenti di San Severo.

Gli Indipendenti

mercoledì 13 maggio 2015, 15:40

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
arresti
puglia
cronaca
pescara
polizia
furti
Cerca nel sito