Attacchi terroristici Parigi, D'Alfonso: "Capire cosa è successo e perchè"

Il presidente della Regione Abruzzo teme il rischio della strumentalizzazione dell'orrore e dell'ennesima guerra di religione con l'Islam

Attacchi terroristici Parigi, D'Alfonso: "Capire cosa è successo e perchè"

IL PRESIDENTE DELLA REGIONE ABRUZZO LUCIANO D’ALFONSO SUGLI ATTENTATI DI IERI A PARIGI. Il presidente della Regione Abruzzo Luciano D'Alfonso ha commentato la notizia degli attacchi terroristici avvenuti ieri 14 novembre nella capitale della Francia (Parigi) ad opera dei terroristi dell'Isis e che hanno provocato 128 morti, 180 feriti di cui 80 in condizioni gravi.  "Dinanzi alle immagini e alle notizie che arrivano dalla Francia - scrive D'Alfonso - è facile cadere nella tentazione di reagire emotivamente. Invece dobbiamo fare appello a tutta la nostra razionalità per capire cosa è successo e soprattutto perché. L’Islam è una religione e come tale va rispettata, mentre chi uccide e semina terrore non merita rispetto ma solo il giusto castigo. Prego per tutte le vittime degli attentati di Parigi, prego affinché non si debbano piangere altri morti per assurde guerre di religione, prego per una pace che sia anche figlia dell’integrazione".

Redazione Independent

sabato 14 novembre 2015, 12:19

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
attentati
francia
parigi
abruzzo
terrorismo
luciano d\'alfonso
Cerca nel sito

Identity