Assolto "Il Faraone": e ora?

Luciano D'Alfonso assolto in Appello per l'assunzione dell'ex braccio destro Guido Dezio

Assolto "Il Faraone": e ora?

D'ALFONSO ASSOLTO IN APPELLO PER L'ASSUNZIONE DI GUIDO DEZIO. Piovono buone notizie sull'ex sindaco di Pescara, Luciano D'Alfonso, che a pochi mesi dall'assoluzione dell'inchiesta "Housework" ha incassato l'assoluzione in appello dalla condanna a 4 mesi di reclusione per il reato di abuso patrimoniale per l'assunzione del suo ex braccio destro Guido Dezio a dirigente comunale. "Sono felicissimo", ha commentato al telefono Luciano D'Alfonso che sta preparando la sua marcia per la conquista della Regione Abruzzo "sempre se la mia comunità politica, composta da migliaia di persone oltre il centrosinistra, lo vorrà". Secondo l'accusa, l'ex sindaco avrebbe procurato intenzionalmente a Dezio un ingiusto vantaggio patrimoniale. Ma ora il futuro appare più roseo per il fenomeno politico lettomanoppellese, a meno che sulla sua strada non ci sia l'incidente di percorso chiamato "Mare-Monti", l'eterna incompiuta sull'asse Pescara-Penne. "Sono sicurissimo - conclude "Il Faraone" - di essere assolto anche in questo caso con buona pace dei miei detrattori che dovranno arrendersi, ancora una volta, all'evidenza dei fatti".

Redazione Independent

venerdì 14 giugno 2013, 16:22

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
d'alfonso
assoluto
dezio
concorso
notizie
appello
Cerca nel sito