Assalto ancora ai portavalori

Montesilvano. Ferita guardia alla mano: i banditi sparano tre colpi per impossessarsi degli incassi dei benzinai

Assalto ancora ai portavalori

VIA VERROTTI. ARMATI ASSALTANO POTAVALORI. E' successo tutto in pochi minuti: ieri. La guardia giurata, Matteo Paolone, 32 anni di L'Aquila, stava per consegnare alla filiale della Banca di Credito Cooperativo, in via Verrotti a Montesilvano, un sacco contenente gli incassi dei distributori di benzina quando è stato assaltato da due banditi armati con fucili a canne mozze.

FERITO ALLA MANO. I malviventi hanno esploso tre colpi di pistola, uno dei quali ha ferito alla mano la guardia giurata. L'uomo è ricoverato in ospedale e rischia di perdere alcune dita. Dopodichè i banditi si sono impossessati del bottino - la cifra non è stata ancora denunciata - e si sono dati alla precipitosa fuga in auto. Il mezzo, una Fiat Stilo risultata rubata ad agosto, è stata ritrovata poco dopo in via Saragat. Sul posto, oltre i carabinieri del comandante Enzo Marinelli anche gli agenti della Squadra Mobile di Pescara.

IL SINDACO E L'ALLARME SICUREZZA. Intanto a Montesilvano prosegue l'emergenza sicurezza. Il sindaco, Attilio Di Mattia, ha annunciato che a breve verrà installato un sistema di videosorveglianza sulle principali arterie della quinta città d'Abruzzo: costo 300mila euro

Reda Inde

martedì 25 settembre 2012, 10:30

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
via verrotti
montesilvano
banca
filiale
credito cooperativo
assalto
banditi
portavalori
sparatoria
fucile
notizie
Cerca nel sito