Arrestato studente violento

Chieti. Diciottenne teatino finisce "ai domiciliari" per il pestaggio di un 20enne in piazza Trento e Trieste

Arrestato studente violento

CHIETI. STUDENTE 18ENNE ARRESTATO PER LESIONI. Arrestato dai Carabinieri uno degli autori del pestaggio ai danni di uno studente di 20 anni avvenuto lo scorso 12 Maggio a Chieti, in Piazza Trento e Trieste. Ieri mattina, su disposizione del GIP del Tribunale teatino che ha emesso il provvedimento, i militari della Stazione di Chieti Scalo hanno eseguito l’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di un 18enne del posto, anche lui studente, considerato uno degli autori dell’aggressione. Il 20enne, brutalmente ferito con calci e pugni, fu rintracciato dai Carabinieri presso il pronto soccorso dell’ospedale di Chieti dove gli fu diagnosticato un trauma cranico facciale con frattura delle ossa nasali e contusioni varie con una prognosi di 30 giorni. Il giovane, sentito nell’immediatezza dei fatti dai militari, non fu in grado, tuttavia, di fornire indicazioni utili per l’identificazione dei suoi aggressori. Le indagini avviate dagli uomini dell’Arma hanno permesso, per ora, di giungere all’identificazione del 18enne. L’attività investigativa, tuttora in corso, è volta sia all’individuazione dei restanti autori dell’aggressione sia a fare chiarezza sui motivi del gesto.

Redazione Independent

sabato 06 luglio 2013, 14:57

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
studente
pestaggio
piazza trento e trieste
arresti
chieti
notizie
Cerca nel sito

Identity