Arrestato quindicenne pescarese per stalking e violenza sessuale verso una coetanea

La piccola Alessia vittima di mesi di abusi ha trovato il coraggio di denunciare. Adesso il ragazzino terribile è Casal di Marmo (Roma)

Arrestato quindicenne pescarese per stalking e violenza sessuale verso una coetanea

RAGAZZINO 'TERRIBILE' ARRESTATO DAI CARABINIERI PER STALKING E VIOLENZA SESSUALE. I Carabinieri di Pescara hanno tratto in arresto, su ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale per i Minori dell’Aquila, un 15enne di Pescara, accusato di stalking e violenza sessuale commessa ai danni di una coetanea.

LA 'SOLITA' STORIA D'AMORE FINITA MALE. Le indagini sono partite a seguito della denuncia presentata dai familiari della vittima, nome di fantasia Alessia, che ha coraggiosamente raccontato quanto accaduto. Il canovaccio è quello ricorrente in molte storie simili: la fine della storia d’amore che il minore non ha accettato, mettendo in atto per diversi mesi, reiterate minacce e molestie telefoniche sia nei confronti di Alessia che della madre. Le condotte persecutorie non avevano confini e limiti: in qualche circostanza il ragazzo ha fatto irruzione nell’aula della vittima minacciandola ed importunandola, ignorando i ripetuti richiami del personale scolastico. Ad agosto l’ha addirittura costretta a seguirlo per una nottata intera suscitando le preoccupazioni dei genitori e degli amici.

L'INCUBO SENZA FINE. La vittima, come spesso accade, in più circostanze ha incontrato il suo aguzzino sperando di chiarire la vicenda e mettere fine all’incubo, ma tutto è stato inutile: in uno di questi incontri è stata addirittura costretta ad un rapporto sessuale non consenziente. Dopo mesi di soprusi fisici e psicologici Alessia e la madre hanno trovato il coraggio di raccontare quanto successo ai Carabinieri che hanno ricostruito gli episodi narrati dalla giovane ed interessato la Procura per i Minorenni dell’Aquila che, con un tempestivo provvedimento, ha messo fine, almeno per il momento, all’incubo vissuto dalla ragazza e dai suoi familiari.

Il giovane stalker è stato arrestato nella mattinata di ieri e tradotto presso l’I.P.M. di Casal del Marmo (Roma). 

Redazione Independent

Redazione Independent

domenica 20 novembre 2016, 16:20

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pescarese
stalking
coetanea
violenza sessuale
tribunale dei minori
carabinieri
casal di marmo
Cerca nel sito