Arrestato paziente psichiatrico che ha aggredito la dottoressa

L'uomo è stato rintracciato dagli agenti della Squadra Mobile. La vittima se la caverà con 25 giorni di prognosi

Arrestato paziente psichiatrico che ha aggredito la dottoressa

ARRESTATO PAZIENTE CHE HA AGGREDITO LA DOTTORESSA. E' stato arrestato praticamente subito Gabriele Ballarini, 63 anni, nato e residente a Città Sant'Angelo, aggressore della dottoressa del Centro di Salute Mentale del distretto sanitario di Pescara.

Ballarini, da anni in cura presso il Dipartimento di Salute Mentale che ha sede presso la ASL di Pescara Nord, ha tentato di uccidere questa mattina intorno alle 8, colpendola più volte con un martello da carpentiere, la psichiatra che da circa dieci anni lo seguiva per il disturbo schizofrenico da cui è affetto.

La vittima di 59 anni è stata aggredita alla spalle nel parcheggio della struttura di via Nazionale Adriatica Nord, dove il Ballarin la stava aspettando dalla mattina. Quando la dottoressa è arrivata l’uomo è corso verso la sua Fiat Panda, che aveva parcheggiato a pochi metri, prelevando dall’abitacolo un pesante martello e ha raggiunto la donna afferrandola con un braccio per impedirle di sottrarsi alla sua furia omicida, mentre la colpiva ripetutamente alla testa con l’attrezzo.

Solo quando l'ha visto  cadere a terra il Ballarini è fuggito, sotto lo sguardo atterrito di numerosi testimoni che hanno assistito alla scena, aggiungendo solo un laconico “te lo avevo promesso” all’indirizzo della donna.

Un equipaggio della Squadra Volante, postosi immediatamente sulle tracce dell’uomo in fuga, ha intercettava la Punto color azzurro bloccando il veicolo in Corso Umberto di Montesilvano.

All’interno, nel bagagliaio, gli agenti hanno rinvenuto il martello, con la punta sporca di sangue e  all’interno del vano portaoggetti anche un coltello a serramanico.

La dottoressa è stata trasportata in ospedale dove è stata medicata per il trauma cranico e le ampie ferite riportate (giudicata guaribile in 25 gg.) e ricoverata nel reparto di chirurgia.  

Dalla ricostruzione effettuata dagli agenti, il Ballarini, insofferente a seguire le terapie prescrittegli dai sanitari, avrebbe già per il passato minacciato la vittima  tanto da costringerla anche a richiedere per l’uomo un Trattamento Sanitario Obbligatorio.

A causa delle sue condizioni di salute gli era stata anche revocata la patente, altro motivo che potrebbe aver aumentato il rancore dell’uomo nei riguardi della psichiatria, evidentemente da lui ritenuta causa di tutti i suoi mali.

Il Ballarini, incensurato e con un trascorso da elettricista, è stato arrestato per tentato omicidio aggravato dalla premeditazione e su disposizione del Sost.Procuratore della Repubblica di Pescara, dr. Giuseppe Bellelli, associato presso la locale casa circondariale

Redazione Independent

lunedì 20 ottobre 2014, 14:10

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
psichiatra
dottoressa
centro salute mentale
pescara
martello
aggredita
paziente
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!