Arrestato frate pedofilo

Un siciliano aveva trovato rifugio in un istituto religioso. Era già stato condannato per abusi un bimbo di 10 anni

Arrestato frate pedofilo

L'AQUILA. ARRESTATO UN PEDOFILO. Ieri il personale della polizia di Stato di L'Aquila, coordinati dal dirigente Maurilio Grasso, ha eseguito l'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip del tribunale di Marsala dt. Parriniello, su richiesta del Pm D'Alessandro, nei confronti di un uomo indagato per il reato di violenza sessuale aggravata in danno di minore. All'epoca dei fatti sottoposti all'attenzione della magistratura siciliana, infatti, la vittima aveva appena 12 anni. L'uomo, che nel frattempo aveva trovato rifugio in un istituto religioso in Abruzzo ed aveva preso i voti di frate, è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari

UNA SEGNALAZIONE AL TELEFONO AZZURRO. L'indagine è partita da una segnalazione fatta al call center del Telefono Azzurro (Telefono 19696). Immediatamente si sono attivate le forze dell'ordine, il personale della Squadra Mobile di Trapani, che purtroppo ha trovato riscontri importanti ed inequivocabili circa il comportamento del presunto pedofilo. Questi, infatti, approfittando dell'amicizia con il nucleo famigliare della vittima, nei momenti in cui rimaneva solo in casa con il minore cercava di soddisfare quelle irresistibili, quanto orribili, puslazioni sessuali.

PEDOFILO SERIALE. L'uomo, purtroppo, non era nuovo ad episodi simili in quanto era già stato condannato con sentenza della Corte d'Appello del tribunale di Milano per violenza sessuale nei confronti di un bambino di soli 10 anni

Redazione Independent

 

mercoledì 28 novembre 2012, 09:57

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
violenza
sessuale
marsala
minore
famiglia
notizie
telefono azzurro
numero
19696
Cerca nel sito