Arrestato Massimo Cellino

Il presidente del Cagliari accusato per lavori allo stadio "Is Arenas". Domenica c'è la gara salvezza all'Adriatico

Arrestato Massimo Cellino

ARRESTATO IL PRESIDENTE DEL CAGLIARI. La procura di Cagliari ha ordinato l'arresto di Massimo Cellino, presidente del Cagliari, con l'accusa di tentato peculato e falso ideologico. Insieme a Cellino sono stati arrestati il sindaco Mauro Contini di Quartu Sant'Elena e l'assessore allo sport dello stesso comune. La misura cautelare fa seguito ad un'inchiesta sui lavori di ristrutturazione dello stadio "Is Arenas" di Quartu che, nel mese di novembre, portò all'arresto dei dirigenti del comune di Quartu Pierpaolo Gessa, Andrea Masala e di Antonio Grossu, responsabile della ditta che ha realizzato lavori per lo stadio, finito ai domiciliari. Cellino è salito agli onori della cronaca in occasione della partita Cagliari-Roma, quando nel mese di settembre la prefettura di Cagliari aveva autorizzato l'incontro  a porte chiuse. Cellino invece incitò i tifosi a presentarsi egualmente allo stadio incurante dei rischi di ordine pubblico. Domenica i rossoblù saranno ospiti all'Adriatico di Pescara per la gara salvezza contro i biancazzurri di Cristiano Bergodi.

LE VICENDE GIUDIZIARIE DI CELLINO IL MANGIA-ALLENATORI. Anche la cronaca giudiziaria si è occupata altre volte del presidente del Cagliari: nel '96 fu arrestato insieme alla sorella con l'accusa di truffa all'U. Il procedimento si concluse nel 2000 con un  patteggiamento. Ancora nel 2001 Cellino patteggia una condanna a 1 anno e 3 mesi per falso in bilancio. La sua fama calcistica è legata anche ai 20 cambi di allenatore che si sono alternati durante la sua presiddenza alla guida della società, tanto da guadagnarsi la fama di "mangia-allenatori".

twitter@subdirettore

giovedì 14 febbraio 2013, 11:44

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
cellino
notizie
arresto
is arenas
quartu sant'elena
cagliari
adriatico
Cerca nel sito