Arrestata giostraia specializzata in furti d'oro

Pescara. Una 26enne di origine rom è stata incastrata dalle telecamere. L'ultimo colpo aveva fruttato 43mila euro

Arrestata giostraia specializzata in furti d'oro

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Pescara in collaborazione con quelli di Petralia Sottana (PA) hanno arrestati P.L., ventiseienne pregiudicata di origini rom, al termina di una complessa attività di indagine partita dalla Sicilia. Da tempo, infatti, gli uomini dell'Arma stavano monitorando alcuni soggetti specializzati in furti all’interno di gioiellerie, così si è accertata che la giovane si era resa responsabile di un grosso furto di preziosi (5 rotoli) da una gioielleria di Castellana Sicula (PA). Quel colpo le aveva fruttato, insieme ad altra persona ancora da identificare, un cospicuo bottino: circa 43.000 euro!

La donna è stata inchiodata dalle telecamere di videosorveglianza dell’esercizio commerciale che hanno immortalato il furto. Essendo già stata arrestata nel gennaio 2013 per analoghi fatti dai CC di Atessa commessi in Abruzzo, Molise e nelle Marche, la foto della ragazza risultava nelle banche dati delle forze dell'ordine. Dopo certosino lavoro di ricerca e confronto e grazie ad una relazione dei Ris di Roma, che ha raffrontato fotogrammi presi dai sistemi di videosorveglianza di diverse gioiellerie, per la donna sono scattate nuovamente le manette. 

Redazione Independent

martedì 05 novembre 2013, 07:38

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
furto
gioielleria
telecamere
giostraia
arrestata
Cerca nel sito