Aquilano sospettato di spaccio nei guai per spade da samurai

La polizia era entrata nel suo appartamento a caccia di stupefacenti. Invece c'erano una "Katana" e una "Macedone"

Aquilano sospettato di spaccio nei guai per spade da samurai

AQUILANO SOSPETTATO DI SPACCIO NEI GUAI PE POSSESSO DI SPADE. Pensavano che in quell'abitazione alla periferia di L'Aquila ci fosse della droga e invece gli Agenti della Squadra Mobile hanno trovato, ben nascoste su un mobile, due spade: una “Katana” e l’altra “di tipo macedone”.

Le armi erano state rese ancora più taglienti attraverso un'accurata operazione di molatura per quella giapponese mentre sull'altra,  quella “di tipo macedone”, era stata creata una punta acuminata.

Così il proprietario appassionato di armi, un 34enne del posto con precedenti penali in materia di stupefacenti, è stato denunciato  per “Detenzione illegale di armi ed alterazione delle stesse”.

Redazione Independent

 

giovedì 28 maggio 2015, 13:29

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
aquilano
appartamento
spaccio di stupefacenti
spada
katana
macedone
Cerca nel sito