Appena maggiorenni e già ladri

Giulianova. Ai domiciliari due giovani nomadi per furto. Con la crisi economica aumenta il fenomeno dei reati predatori

Appena maggiorenni e già ladri

GIULIANOVA. ARRESTATI DUE GIOVANI LADRI. I carabinieri del nucleo radiomobile di Giulianova hanno arrestato, in flagranza di reato, per tentato furto ai danni di una scuola e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacenti due giovani di etnia rom. In manette sono finiti O. D.R. e M.D.R., entrambi di 18 anni, residenti nel comune di Giulianova, senza precedenti di polizia. 

ERANO NELLA SCUOLA "DE AMICIS". Alle ore 3,30 circa i militari hanno notato una scala adagiata al muro di cinta della scuola elementare “De Amicis” così si sono insospettiti ed hanno deciso di approfondire la questione. I ladri, come è risultato dall'ispezione, erano infatti entrati nell'istituto dopo aver forzato una finestra a caccia di compiuter e materiale elettronico. ma sono stati bloccati e dichiarati in arresto: i due giovani sono finiti ai domiciliari in attesa del giudizio per direttissima. Avevano d apoco compiuto 18 anni e, quindi, per loro si potrebbero aprire le porte del carcere.

GLI ARNESI DI LAVORO E LA DROGA. I giovani rom, oltre che gli "arnesi del mesteiere" (cacciaviti e grimaldelli), avevano anche della droga: circa 50 grammi di hashish. Il Capitano Calore ha riferito che «resta alta l'attenzione al contrasto dei reati predatori: furti, rapine e scippi».

Redazione Independent

lunedì 12 novembre 2012, 13:32

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
giulianova
arrestati
furto
notizie
cronaca
de amicis
scuola
calore
Cerca nel sito

Identity