Appello biancazzurro alla Lega: "Vogliamo la Prova Tv anche per lo stop di mano di Icardi"

Non si placano le polemiche dopo la sanzione del giudice sportivo che ha fermato per due turni Francesco Zampano

Appello biancazzurro alla Lega: "Vogliamo la Prova Tv anche per lo stop di mano di Icardi"

APPELLO BIANCAZZURRO ALLA LEGA: "VOGLIAMO LA PROVA TV PER ICARDI". Non si placano le polemiche dopo la sanzione comminata dal giudice sportivo che ha fermato per due turni il difensore del Pescara Francesco Zampano reo di avere toccato la palla col braccio sulla linea di porta durante la gara contro il Genoa di Enrico Preziosi. Adesso, però, tocca al popolo biancazzurro replicare e chiedere lo stesso trattamento per quanto avvenuto in occasione del gol vittoria dell'Inter a Pescara. Come si evince dal sondaggio lanciato da PescaraSport24 e dalle immagini anche l'attaccante argentino Mauro Icardi ha stoppato la palla con la mano, forse involontariamente come Zampano,  per poi segnare il gol decisivo che ha regalato i tre punti alla formazione di Franck De Boeur. Ecco. Qualcuno ci spieghi come e perchè le situazioni dovrebbero essere considerate diversamente: noi di AbruzzoIndependent.it francamente non l'abbiamo ancora capito. Attendiamo fiduciosi la giusta interpretazione delle questioni poste nell'articolo perchè, come dice il presidente Daniele Sebastiani, se "nel calcio ci sono dele regole (il riferimento era alla PEC mandata o non mandata dal Sassuolo per il tesseramento di Antonino Ragusa; noi Aquilani non lo abbiamo potuto schierare in quella occasione) queste devono valere per tutti".

LE PAROLE DI ZAMPANO SU GENOA-PESCARA. "Da un lato la mia città con i miei affetti i miei amici la mia famiglia, dall'altro la squadra che ha creduto in me, per cui gioco e per la quale do tutto me stesso . Una partita che doveva essere un incontro di emozioni invece si sta trasformando in un incubo per via di una polemica che forse è più grande del gesto stesso. Due turni di squalifica, e tanta gente che prende un'azione di gioco come il pretesto per urlare al complotto e polemizzare per un risultato non arrivato, e altrettanta( anche di una certa età )che mi etichetta e insulta gratuitamente su un episodio calcistico involontario. 
Un gesto involontario, peraltro mai negato, dove neppure i giocatori in campo si sono resi conto o hanno protestato comprendendone l'involontarietà. Ribadisco che il pallone ha picchiato sulla mano dopo che ha sbattuto sulla coscia a una velocità di gioco elevata e a distanza ravvicinata che non mi ha permesso di capire quanto accaduto. Oggi vogliono tutti ricordare solo questo e lasciare a me tutto il conto da pagare, un conto "forse" troppo grande e una pena "forse" troppo severa ..".

Romanzo

mercoledì 28 settembre 2016, 12:55

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
mauro icardi
sto di mano
pescara inter
gol vittoria
francesco zampano
prova tv
giudice sportivo
Cerca nel sito