Aperture serali e controlli a Pescara, Cuzzi: “La città sta rispondendo”

L'assessore comunale al commercio: "Ora avanti tutta, insieme agli operatori, anche sulla lotta alla contraffazione"

Aperture serali e controlli a Pescara, Cuzzi: “La città sta rispondendo”

CUZZI E' SODDISFATTO. “Funziona bene la città aperta di sera: l’iniziativa dello shopping serale, realizzata in sinergia con la Confesercenti nei fine settimana e fino alle ore 24, sta portando gente e ripercussioni positive sul fronte commerciale cittadino. Un’idea che potenzieremo, ampliandola nella partecipazione e animandola con eventi e iniziative in grado di risollevare sia la vita serale della città, sia la situazione economica di uno dei suoi comparti più importanti". E' quanto dichiara in una nota l'assessore al Commercio del Comune di Pescara, Giacomo Cuzzi.

DIALOGARE CON TUTTI. "A tale fine - annuncia Cuzzi - apriremo un dialogo costruttivo con tutti, perché il rispetto delle regole si faccia strada insieme alla necessità di tutelare gli addetti ai lavori. Questo sarà possibile anche attraverso un’intensa attività di repressione contro la vendita di merce contraffatta, che intendiamo inrtraprendere con decisione per eliminare una forma di concorrenza sleale. Ma non lo faremo “contro” qualcuno, bensì insieme agli addetti ai lavori".

E SUL COMMERCIO AMBULANTE? Nei prossimi giorni l'assessore incontrerà gli addetti al commercio ambulante per studiare soluzioni che consentano di non attuare solo politiche repressive: "Quella della commercializzazione di merce contraffatta è una piaga che va curata, questo indipendentemente da chi la provoca. I controlli diventeranno la normalità, è necessario agire in questo modo, per garantire che le leggi vigenti siano rispettate da tutti e per dare un’opportunità concreta al commercio cittadino di risollevarsi”.

Nicola Chiavetta

domenica 13 luglio 2014, 14:23

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
commercio
cronaca
cuzzi
pescara
comunicati
Cerca nel sito