Morte piccolo calciatore, indagato medico che ha rilasciato idoneità

La procura di Teramo ha aperto un fascicolo contro il professionista per omicidio colposo. Tutto lo sport abruzzese è in lutto

Morte piccolo calciatore, indagato medico che ha rilasciato idoneità

MORTE PICCOLO CALCIATRE. INDAGATO IL MEDICO CHE HA ILASCIATO IL CERTIFICATO. La Procura di Teramo ha indagato un medico dopo la morte del piccolo calciatore Marco Calabretta, 9 anni, che ha avuto un malore mentre giocava a calcio nel campo sportivo di Pineto ed è poi deceduto nell'ospedale di Atri. 

L'ipotesi di reato è quella dell'omicidio colposo.

È il medico sportivo che ha firmato il certificato di idoneità per consentire a Marco, che giocava nei Pulcini del Pineto, di scendere in campo. Un atto dovuto dalla Procura per consentire al professionista la nomina di un legale per l'autopsia che verrà eseguita probabilmente domani mattina.

Si attende l'esito dell'esame autoptico per conoscere esattamente quali siano state le circostanze che abbiamo potuto generare quella crisi respiratoria rivelatasi poi fatale.

Tutto l'Abruzzo in queste ore è sceso in campo col lutto al braccio in segno di soldarietà alla famiglia Calabretta colpita da questa tragedia atroce.

Redazione Independent

   

domenica 27 settembre 2015, 13:48

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
morte
piccolo
campo calcio
pineto
marco calabretta
defribrillatore
inchiesta
Cerca nel sito