Angelini vuole 11 milioni

Al Sanitopoli il legale del "Grande Accusatore" chiede a tutti gli imputati un maxi risarcimento danni

Angelini vuole 11 milioni

SANITOPOLI. IL "GRANDE ACCUSATORE" VUOLE 11 MILIONI. Angelini, il grande accusatore del presunto sistema di tangenti nella sanità privata abruzzese, ha chiesto tramite il suo avvocato, Sergio Menna, quasi 11 milioni di euro di risarcimento di danni morali. L'ex patron del Gruppo Villa Pini, 2mila dipendenti assunti, un impero che fatturava 190 milioni di euro l'anno, riveste nel processo Sanitopoli la duplice veste di parte lesa ed imputato per il quale i pubblici ministeri hanno chiesto una condanna a tre anni di reclusione. 

Redazione Independent

lunedì 24 giugno 2013, 13:48

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
sanitopoli
angelini
villa pini
del turco
inchiesta
Cerca nel sito