Ancora un grande Teramo: a Ferrara ferma la Spal 0-0

Dopo il pareggio la formazione di Vivarini è a 13 punti in classifica in compagnia di Pisa, Ascoli e Tuttocuoio in terza posizione

Ancora un grande Teramo: a Ferrara ferma la Spal 0-0

GRANDE PRESTAZIONE DEL TERAMO CHE A FERRARA FERMA LA SPAL 0-0. Il Teramo con una buona prestazione ha interrotto l'ascesa della blasonata Spal, fissando il risultato finale sullo 0-0. Anzi se avesse riportato a casa l'intera posta nessuno avrebbe nulla da ridire. I due legni colpiti dagli abruzzesi la dicono lunga su come poteva finire la gara. Ma il risultato 0-0 ci sta visto che, come è noto, la palla è rotonda. Il Teramo dopo il pareggio odierno con 13 punti in classifica si trova in compagnia di Pisa, Ascoli e Tuttocuoio in terza posizione, confermando di essere una formazione che darà filo da torcere a tutte le squadre del torneo.

IL PRIMO TEMPO. Parte forte la Spal al 15°con Ferretti che se ne va sulla destra e crossa per Germinale che però manda fuori la sfera. 2 minuti dopo i diavoli tentano una conclusione dalla distanza con Lapadula, ma la palla finisce fuori. Al 43° da dentro l'area di rigore Fioretti manca di poco la porta difesa da Tonti. La prima frazione termina al 46° senza troppe emozioni e con una leggera prevalenza dei ferraresi.

IL SECONDO TEMPO. La partita riprende con i teramani in cattedra. Al 2° minuto Bucchi manda la palla a colpire la traversa. Dopo 4 minuti ci prova Dipaolantonio ma il suo tiro viene deviato in calcio d'angolo. All'8° Lapadula incorna bene un pallone che lambisce il palo. Ii diavoli
insistono alla ricerca del goal ancora con Lapadula che di testa manda fuori da buona posizione.Al 20° l'indiavolato Lapadula dalla distanza lascia partire un fendente che Menegatti blocca. Buonaiuto, da bona posizione, lascia partire un destro che viene deviato in corner. Sugli sviluppi del calcio d'angolo successivo, Lapadula colpisce ancora il legno. L'arbitro dopo aver concesso 5 minuti di recupero fischia la fine dell'incontro lasciando un po' d'amaro in bocca agli abruzzesi che nel secondo tempo hanno creato molte occasioni che per sfortuna non si sono concluse in rete.

TABELLINO E PAGELLE

SPAL(3-5-2):Menegatti, Capece 5, Silvestri 6, Giani 5,5, Ferrett 6i, Filippini 6, Togni 6 , Landi 5,5, Legittimo 5, Fioretti 5,5 (36°st Di Quinzio 5,5), Germinale 5,5 (23°st De Cenco 5). A disp: Albertoni, Bellemo, Finotto, Gentile, Veratti.
Allenatore: Brevi 6.
TERAMO (4-4-2): Tonti 6, Scipion i6, Diakite 6, Speranza 6, Perrota 5,5 (30°st Masullo 6), Petrella 5,5 (7°st Buonaiuto 6), Cenciarelli 6, Amadio 5,5 , Dipaolantonio 6 (41°st Lulli sv), Bucchi 6, Lapadula 7,5. A disp: Serraiocco, Caidi, Pigini, D'Egidio.
Allenatore: Vivarini 6
Arbitro: Baroni di Firene,
Ammoniti: Petrella (T), Cenciarelli (T), Filippini (S), Ferretti (S)

Clemente Manzo

domenica 12 ottobre 2014, 11:14

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
spal
teramo
tabellino
pagelle
classifica
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!