Ancora un femminicidio in Abruzzo: uccide la moglie con le pietre al termine di litigio

Il delitto si e' verificato a Torino di Sangro. I carabinieri di Ortona hanno fermato l'assassino

Ancora un femminicidio in Abruzzo: uccide la moglie con le pietre al termine di litigio

ORRORE A TORINO DI SANGRO: DONNA UCCISA DAL MARITO DURANTE UNA PASSEGGIATA. Ancora sangue in Abruzzo per una morte violenta. Ancora una volta perdere la vita e' una donna, L.C. di 65 anni, uccisa dal marito D.C di 68, al termine di una passeggiata sul Lungomare di Torino di Sangro, in provincia di Chieti, culminata in un trgico litigio. L'omicidio si sarebbe consumato con l'uso di alcune pietre utilizzate per colpire la donna. L’assassino è stato fermato. Sul posto i carabinieri della Compagnia di Ortona coordinati dal maggiore Roberto Ragucci. L’indagine è coordinata dalla Procura di Vasto. Sotto choc la comunità di Torino di Sangro dove la coppia era conosciutissima e ben voluta da tutti. Un gesto che al momento non trova spiegazioni ma che forse col proseguo delle indagini potrebbe rivelare un movente al momento sconosciuto. 

*****NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO*****

Redazione Independent

 

venerdì 29 novembre 2019, 13:41

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
omicidio
torino di sangro
femminicidio
marito
moglie
lite
Cerca nel sito