Ancora guai per il campione

L'ex rugbista aquilano Francesco Pietrosanti, 49 anni, denunciato per atti persecutori verso la moglie

Ancora guai per il campione

AVEZZANO. ANCORA GUAI PER PIETROSANTI. Ancora problemi giudiziari per l'ex campione di rugby, Francesco Pietrosanti, 49 anni, aquilano. L'uomo, titolare di un noto bar nel centro di Avezzano, è attualmente in fase di separazione dalla moglie e la tensione è spesso alle stelle. Ieri sera l'ennesimo episodio tra i due ex conviventi. Pietrosanti si è recato nella casa della ormai ex moglie per recuperare degli abiti, ed altri effetti personali, quando all'imporvviso è scoppiato il caos. La moglie ha chiamato il commissariato di polizia che, poco dopo, ha raggiunto la casa. Secondo quanto accertato dagli agenti della squadra anticrimine, coordinati dall'ispettore superiore Gaetano Del Treste, Pietrosanti si sarebbe reso colpevole di episodi di violenza, maltrattamenti, e minacce nei confronti della moglie.

IL PRECEDENTE. Pietrosanti era stato arrestato il 15 marzo scorso in seguto ad un violento litigio avvenuto nell'abitazione di Avezzano ed alla presenza dei bambini. In quella circostanza il legale del Pietrosanti, Maurizio Dionisio, aveva specificato che il suo assistito «non è un violento» e che «la moglie non è rimasta ferita e si è trattata di un litigio sì acceso, ma non violento»

Redazione Independent

giovedì 25 ottobre 2012, 12:48

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pietrosanti
campione
rugby
bar
aquilano
gaetano del treste
violenza
episodi
notizie
maurizio dionisio
Cerca nel sito