Ancora droga a Teramo

Un 47enne deteneva eroina, marijuana e metadone oltre a diversi fucili non denunciati: arrestato per spaccio

Ancora droga a Teramo

ANCORA DROGA A TERAMO: UN ARRESTO. Ieri il personale della Squadra Mobile di Teramo, nell’ambito di mirata attività antidroga, ha effettuato una perquisizione presso il domicilio di F.D.P., 47 anni di Teramo, rinvenendovi 28 grammi di eroina, 256 grammi di marijuana e 550 Ml di metadone. Durante la perquisizione gli agenti hanno anche rivenuto e sequestrato tre fucili appartenuti al defunto padre del Di Pancrazio che mai erano stati denunciati dal figlio denunciati all’autorità dopo la morte del congiunto. L’uomo è stato tratto in arresto per detenzione di sostanze stupefacenti a fine di spaccio e denunciato per mancata comunicazione di possesso di armi all’Autorità di P.S.

LA NORMATIVA SULLE ARMI. A proposito delle armi, quanto accaduto conferma le preoccupazioni della Questura circa la presenza di armi sul territorio di cui non si ha più contezza. Si rinnova, pertanto, l’invito a denunciare all’Autorità il decesso dei congiunti titolari di autorizzazione in materia di armi in modo da regolarizzarne la posizione. La legge, infatti, stabilisce che le licenze a detenere e portare armi sono strettamente personali e le armi non si cedono né tra vivi né a seguito di morte senza l’autorizzazione dell’Autorità. Per maggiori delucidazioni circa gli adempimenti da seguire si prega di consultare “ Armi:La Questura informa” sulla pagina web della Questura http://questure.poliziadistato.it/Teramo.

Redazione Independent

venerdì 02 novembre 2012, 10:21

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
teramo
eroina
marijuana
arrestato
droga
armi
fucili
notizie
Cerca nel sito

Identity