Studente pusher arrestato sul pullman mentre andava a scuola

Nel suo marsupio c'era dell'Amnesia Haze, una potentissima marijuana che può raggiungere il 22% di THC

Studente pusher arrestato sul pullman mentre andava a scuola

DROGA TRA I GIOVANI: DENUNCIATO STUDENTE. Gli agenti della Squadra Mobile, appolaiati davanti ad un istituto secondario superiore del Capoluogo, hanno fermato e denunciato un giovane studente di 20 anni, residente tra Roma e L'Aquila, per possesso di sostanze stupefacenti.

Il giovane aveva con sè 11 involucri di un tipo di marijuana particolarmente potente detta Amnesia Haze e che può raggiungere un principio attivo massimo di thc del 22%.

I poliziotti l’hanno sorpreso alle 7.45 mentre scendeva dal pullman sulla S.S.17 Bis nei pressi della fermata degli autobus.

La perquisizione ha permesso di rinvenire all’interno della tasca del marsupio 2 involucri di piccole dimensioni, avvolti con carta argentata, del peso di 1.50 circa, e all’interno del portafoglio altri 5 involucri avvolti con carta cellophan del peso complessivo di 5 gr. circa, tutti contenenti marijuana.

Presso il domicilio del ragazzo sono stati scoperti altri 4 involucri contenenti marijuana.

La droga era destinata ai giovani studenti frequentatori dell’Istituto in cui, come detto, anche il ragazzo/spacciatore studia, essendo iscritto all’ultimo anno.


Redazione Independent

lunedì 10 novembre 2014, 13:20

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
amnesia
scuole
l\'aquila
notizie
droga
studente
Cerca nel sito