Anche Sulmona dice no al Capodramma

Sale l'elenco delle città abruzzesi che rifiutano i botti di Capodanno. Il sindaco Ranalli ha vietato i petardi vicino all'ospedale, alla clinica e al canile

Anche Sulmona dice no al Capodramma

A SULMONA NO AL CAPODRAMMA. Dunque, ricapitoliamo: finora hanno già detto no al 'Capodramma' Pescara, Chieti, Montesilvano, Francavilla al Mare, Silvi e Fossacesia. E in queste ultime ore un'altra città si è aggiunta a tale nobile elenco: Sulmona.

Il sindaco Peppino Ranalli ha infatti decretato il "niente botti di Capodanno" nel capoluogo ovidiano firmando un'ordinanza che limita l'uso di strumenti pirotecnici in tre aree: vicino all'ospedale civile SS. Annunziata, alla clinica San Raffaele e al canile comunale in zona Acetone, dove non potranno essere accesi petardi a meno di 500 metri. Per i trasgressori sono previste multe dai 25 ai 500 euro. L'ordinanza tutela l'incolumità di cittadini e animali; per questi ultimi, spesso, l'esplosione di botti e petardi è un vero supplizio.

Redazione L'Aquila

giovedì 24 dicembre 2015, 14:47

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
capodanno
sulmona
attualita
botti
incidenti
capodramma
animali
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano