Anche Francesco la deriva petrolifera: "Difendere Vita e Creato"

La Chiesa ha espresso viva preoccupazione riguardo i progetti di sfruttamento del territorio. Il 23 maggio tutto l'Abruzzo ambientalista sarà a Lanciano

Anche Francesco la deriva petrolifera: "Difendere Vita e Creato"

ANCHE LA CHIESA CONTRO LA PETROLIZZAZIONE DELL'ABRUZZO. “Custodire la terra, perché dia frutto senza essere sfruttata. Questa è una delle più grandi sfide della nostra epoca: convertirci ad uno sviluppo che sappia rispettare il creato” per non subire “la dittatura di un'economia senza volto e senza uno scopo veramente umano”. Queste parole che papa Francesco ha rivolto alle Chiese di Abruzzo e Molise nella sua visita del 5 luglio scorso. Già in passato in più occasioni e a vari livelli la Chiesa locale aveva espresso la sua viva preoccupazione riguardo al riproporsi di progetti di sfruttamento petrolifero previsti in vaste aree dei nostri territori e delle nostre coste.

In questi mesi, in particolare, sono tornati al centro dell’attenzione “Ombrina Mare 2” ed “Elsa 2”, entrambi al largo della nostra “Costa dei Trabocchi”. 

Il 23 maggio prossimo la città di Lanciano accoglierà una manifestazione nazionale con al centro la richiesta di fermare definitivamente ogni progetto di estrazione e trasformazione petrolifera nella nostra Regione e in tutto l’Adriatico. 

Redazione Independent

venerdì 08 maggio 2015, 10:47

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
ombrina
papa francesco
appello
lanciano
manifestazione
elsa
petrolio
costa dei trabocchi
Cerca nel sito

Identity