Altra "tempesta" su ricostruzione post-sisma: sequestrate 400 pratiche per 90 milioni

La Procura di Pescara "indaga" sulla documentazione dell'Utr 5 con sede distaccata a Bussi sul Tirino

Altra "tempesta" su ricostruzione post-sisma: sequestrate 400 pratiche per 90 milioni

ALTRA TEMPESTA SULLA RICOSTRUZIONE POST-SISMA: SEQUESTRATE 400 PRATICHE. Ennesima bufera che si va a sommare alla montagna di scandali che stanno travolgendo l'Abruzzo alle prese con la ricostruzione dei Capoluogo ma anche dei tanti comuni del Cratere sismico. L'aveva anche anticipato tempo fa il vice-sindaco di L'Aquila Nicola Trifuoggi. Oggi la Procura di Pescara ha ordinato il sequestro della documentazione dell'Utr 5, ufficio tecnico della ricostruzione distaccata con sede a Bussi sul Tirino (Pescara), che riguarda 9 comuni del cratere sismico del 2009, tra le province dell'Aquila e Pescara. La Forestale sta eseguendo l'ordine di sequestro in relazione a ricostruzione pubblica e privata: oltre 400 pratiche, 90 milioni di euro. 

Redazione Independent

venerdì 27 novembre 2015, 12:55

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
ricostruzione
l\'aquila
contributi
pratiche
bussi sul tirino
procura
Cerca nel sito

Identity