Altra bufera giudiziaria a L'Aquila, Trifuoggi: "Non c'è indignazione"

L'ex procuratore commenta il sequestro di migliaia di fascicoli relativi alla ricostruzione. Tremano in molti

Altra bufera giudiziaria a L'Aquila, Trifuoggi: "Non c'è indignazione"

ALTRA BUFERA GIUDIZIARIA IN ARRIVO A L'AQUILA. TRIFUOGGI E' INDIGNATO. L'ex procuratore capo oggi vice-sindaco Nicola Trifuoggi commenta il sequestro di oltre 1.600 fascicoli da parte della magistratura aquilana, dal 2009 ad oggi, relativi a pratiche di ricostruzione privata e pubblica post-terremoto.

La giornalista Rai Daniela Senepa lo incalza e Trifuoggi fa capire o, meglio, non nasconde il timore che a L'Aquila presto arriverà un'altra tempesta giudiziaria.

"Quello che meraviglia - ha detto Trifuoggi al servizio pubblico radiotelevisivo - è la mancanza di indignazione da parte della gente ed in spescial modo della classe media".

Effettivamente ciò che sta accadendo nel Capoluogo d'Abruzzo, dove sono arrivati 4 miliardi di euro di contributi pubblici, è sotto gli occhi di tutto il mondo. 

Redazione Independent

martedì 20 ottobre 2015, 14:07

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
trifuoggi
procuratore
l\'aquila
inchiesta
ricostruzione
abruzzo
Cerca nel sito