Alluvione. Arrivano i soldi

Dalla Protezione civile la prima tranche di finanziamento: quasi 4 milioni per riparare i danni di Medea

Alluvione. Arrivano i soldi

ALLUVIONE. SOLDI DALLA PROTEZIONE CIVILE. Il dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha comunicato l’accredito di una prima tranche di finanziamento: 3 milioni 696 mila euro. Gli ulteriori importi da erogare ( ancora 1.232.144 dal Fondo della Protezione Civile e 20 milioni dalle annualità 2000-2006 di Fas non utilizzati) scrive il capo dipartimento, Franco Gabrielli, “saranno trasferiti non appena il Ministero dell’Economia e delle Finanze li erogherà”.

CATARRA SUGLI ANTICIPI.“Intanto la struttura tecnica è già al lavorocommenta il Commissario Valter Catarrae, considerato che abbiamo già definito i criteri con i quali procedere per la verifica delle rendicontazioni, penso che potremo utilizzare con una certa celerità queste prime risorse. Invece non ho ricevuto una risposta sulla questione delle anticipazioni e cioè se sia possibile, intanto e per dare respiro alle casse dei Comuni, procedere ad anticipare, ad esempio un 30% delle somme urgenze a tutti. Come abbiamo già detto, comunque, le verifiche partono dagli enti che hanno subito i magiori danni”

 Reda Inde

 

 

lunedì 08 ottobre 2012, 12:30

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
catarra
protezione civile
medea
danni
teramo
costa
alluvione
notizie
Cerca nel sito