Alleluja, il Premio D'Annunzio torna a Pescara

Mancava dal 2011. Nelle ultime tre edizioni la manifestazione si è tenuta a Francavilla al Mare. Ora il ritorno a casa

Alleluja, il Premio D'Annunzio torna a Pescara

IL D'ANNUNZIO TORNA A CASA. Grazie all’intervento del presidente Luciano D’Alfonso e alla sinergia dell’intera amministrazione comunale di Pescara, il Premio Internazionale G. D’Annunzio annuncia il suo ritorno all’Aurum con grande acclamazione degli artisti dannunzisti d’Italia, cui si aggiungono da alcuni anni a questa parte anche le partecipazioni provenienti dall’estero. Decisamente una notizia importante, se si considera che questa manifestazione era stata costretta a lasciare il capoluogo adriatico nel 2011 (le ultime tre edizioni si sono tenute a Francavilla al Mare) non senza polemiche. Ora, però, è tutto risolto.

XXIII EDIZIONE. Il Premio G. D’Annunzio arriva, quest’anno, alla XXIII edizione e l’aspettativa generata intorno all’evento cresce in maniera esponenziale, poiché molti artisti vincitori del primo premio della sezione pittura e della sezione scultura disposto dal Presidente della Repubblica italiana ha dato il via a una fiorente carriera artistica. Ogni anno prendono parte alla competizione centinaia di pittori e scultori che vedono garantita la propria libera espressione artistica senza limitazioni nell’uso delle tecniche, dei materiali e nella scelta del soggetto artistico.

DUE GIURIE. Sono due le giurie cui è demandato il delicato compito eleggere i vincitori. La prima giuria, costituita dai collezionisti d’arte (giudici, avvocati, medici e imprenditori abruzzesi), decreta i vincitori della categoria dei premi in denaro, mentre la seconda giuria tecnica costituita da un'equipe di esperti del settore e critici d’arte assegna gli ambiti premi istituzionali, tra cui figurano le partecipazioni disposte dalle amministrazioni provinciali, regionali e comunali dell’intera regione Abruzzo.

IL MECENATISMO COME FARO. La manifestazione conta, altresì, un’ampia adesione di sponsor di aziende abruzzesi in linea con quel mecenatismo che da sempre contraddistingue la regione dannunziana e che, lungi dall’essere assorbita dal capitalismo imperante, si fa promotrice delle attività culturali a beneficio dell’intera collettività. Per richiedere il bando di concorso è possibile inviare una mail presso la Segreteria di Presidenza a: premiodannunzio.pescara@gmail.com. L’attesa competizione artistica apre i battenti per la ricezione delle opere scultoree e pittoriche presso l’Aurum di Pescara (Largo Gardone Riviera), di seguito il calendario dei principali appuntamenti:

- 18-28 novembre 2015 (ore 9,30-13 e 15,30-19,30) ricezione delle opere partecipanti;
- 29 novembre 2015 inaugurazione e apertura della mostra (ore 15,30);
- 6 dicembre 2015 (ore 15,30-19,30) cerimonia di premiazione (Sala Flaiano);
- 7 dicembre 2015, unico giorno di riconsegna delle opere (ore 9-19) ad eccezione di quelle spedite e non ritirate fisicamente alle quali provvederà la Segreteria per la riconsegna a mezzo corriere come da regolamento.

Redazione Cultura

mercoledì 28 ottobre 2015, 17:11

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
arte
premiodannunzio
eventi
pescara
aurum
manifestazioni
cultura
Cerca nel sito