Allarme occupazione a L'Aquila: Global Network licenzia 234 addetti del call center?

Tensione nel capoluogo d'Abruzzo per la situazione dell'azienda di servizi. Rifondazione si schiera al fianco dei lavoratori

Allarme occupazione a L'Aquila: Global Network licenzia 234 addetti del call center?

ALLARME OCCUPAZIONE A L'AQUILA: GLOBAL NETWORK LICENZIA 234 ADETTI AL CALL CENTER. E' emergenza occupazione a L'Aquila per il licenziamento dei 234 addetti di Global Network, operatori per il call center di Tre. "Se questa ipotesi venisse confermata - spiega Goffredo Juchich - rappresenterebbe un colpo durissimo per i lavoratori e per l'economia della città. Probabilmente, in questo momento, 234 posti di lavoro rappresentano una delle principali realtà occupazionali cittadine ed è un dovere di tutti mobilitarsi per difendere questi posti di lavoro. La politica, con i suoi rappresentanti a ogni livello, e i sindacati convochino immediatamente un tavolo tecnico per individuare tutte le strade possibili per uscire dallo stato di crisi e costringere Tre a non abbandonare la città dell'Aquila". Rifondazione comunista annuncia l'impegno a sostenere ogni forma di lotta che sarà messa in campo per sostenere questa delicata vertenza.

Redazione Independent

venerdì 13 maggio 2016, 12:33

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
occupazione
l aquila
global network
call center
licenziamenti
Cerca nel sito