Alla Polizia di Pescara arriva "Mercurio" il tablet che "acchiappa" i criminali

"Mercurio" è il nome della tecnologia mobile che consentirà di interrogare le banche dati in tempo reale. Domani la conferenza stampa in Questura

Alla Polizia di Pescara arriva "Mercurio" il tablet che "acchiappa" i criminali
ALLA POLIZIA DI PESCARA ARRIVA "MERCURIO" IL TABLET CHE ACCHIAPPA CRIMINALI. Alla Polizia di Pescara arriva “Mercurio”, il tablet che servira ad offrire un supporto tecnologico agli equipaggi di polizia deputati all’attività di presidio e controllo del territorio pescarese e non. Gli equipaggi della Squadra Volante verranno dotati di dispositivi multimediali “tablets” in grado di consentire alle pattuglie di interrogare le banche dati interforze, direttamente dall’autovettura di servizio, senza necessità di intervento della Sala Operativa. Gli stessi dispositivi sono già in dotazione anche degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo di Pescara. Tra le funzioni ricrdiamo il monitoraggio degli spostamenti degli equipaggi su mappa, dalla sala Operativa, al fine del miglior coordinamento degli interventi e della maggior tutela degli operatori di Polizia.

I tablets integrano così i dispositivi del progetto “Mercurio” che già prevedeva l’equipaggiamento delle vetture adibite ai servizi di Controllo del Territorio con dispositivi di bordo formati da una componente mobile, per l’utilizzo all’esterno dell’autovettura, ed una fissa (telecamera ed elaboratore centrale). Tra le potenzialità, anche la possibilità di controlli automatizzati dei veicoli che sono prossimi alla Volante in perlustrazione con l’inoltro di Allarmi alla Centrale Operativa in modo rapido.
Redazione Independent
 

lunedì 04 aprile 2016, 17:00

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
tablet
questura
criminali
baca dati
polizia pescara
abruzzo
Cerca nel sito