Aggredito Nico Barone, leader di Casapound a Lanciano. Indaga anche la Digos

Ignoti lo hanno aspettato sotto casa per picchiarlo. Il 26enne è finito al Pronto Soccorso con ferite al volto

Aggredito Nico Barone, leader di Casapound a Lanciano. Indaga anche la Digos

IL LEADER DI CASAPOUND NICO BARONE PICCHIATO SOTTO CASA. Il leader di casapound a Lanciano, il 26enne Nico Barone, è stato picchiato la scorsa notte da ignoti sotto casa mentre rientrava dopo una riunione politica. Barone è stato vigliaccamente colpito al volto ed è stato costretto a recarsi al pronto soccorso dell'Ospedale 'Renzetti' dove è stato sottoposto a Tac. I medici del nosocomio di Lanciano gli hanno diagnosticato una prognosi di 5 giorni salvo complicazioni. Sulla vicenda, che cade a 48 ore dal voto decisivo nel capoluogo frentano per decidere chi tra D'Amico (centrodestra) e Pupillo (centrosinistra) sarà il nuovo sindaco, indaga il commissariato di Polizia che ha acquisito la cartella clinica dall’ospedale. Come è noto se l'esito che uscirà delle urne lunedì 20 giugno dovesse sancire la vittoria della coalizione guidata da D'Amico contro il sindaco uscente, Casapound entrerebbe con un seggio in consiglio comunale e sarebbe un fatto storico per tutto l'Abruzzo. E non solo, data la chiara ispirazione fascista ed agli ideali della Repubblica Sociale Italiana della forza politica guidata da Barone.

Redazione Independent

venerdì 17 giugno 2016, 17:52

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
nico barone
picchiato
lanciano
casapound
elezioni
ballottaggio
Cerca nel sito