Aggredirono un benzinaio sull'A14, tifosi del Chieti condannati

Si è conclusa l'udienza preliminare riguardante l'aggressione che un benzinaio subì nell'estate di tre anni fa, sulla A14, da un gruppo di ultras neroverdi

Aggredirono un benzinaio sull'A14, tifosi del Chieti condannati

TIFOSI NEROVERDI CONDANNATI. Si è conclusa l'udienza preliminare presso il Tribunale di Chieti riguardante l'aggressione che un benzinaio subì nell'estate di tre anni fa, sulla A14, da un gruppo di tifosi neroverdi di ritorno da una trasferta a Colledimezzo, dove il Chieti era in ritiro.

IL FATTO. L'uomo, all'interno della stazione di rifornimento Alento Est, fu prima insultato e poi malmenato con calci, pugni e bastoni. Due ultras teatini sono stati condannati con rito abbreviato, mentre altri quattro hanno patteggiato con pene tra i 6 e i 14 mesi.

Il corriere teatino

domenica 17 agosto 2014, 12:50

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
tifosi
condanne
aggressioni
calcio
chieti
Cerca nel sito