Acqui. La difesa Del Corvo

Il presidente della provincia preoccupato per la chiusura del reggimento. «Sarebbe l'ennesima ferita per L'Aquila»

Acqui. La difesa Del Corvo

L’AQUILA. DEL CORVO SCRIVE AL MINISTRO PER REGGIMENTO ACQUI. Con una nota indirizzata al Ministro della Difesa, Giampaolo Di Paola, il presidente della Provincia dell’Aquila, Antonio Del Corvo, ha posto l’attenzione sulla situazione della 33° Reggimento Artiglieria terrestre “Acqui” dell’Aquila, anche a seguito di alcune segnalazioni rivoltegli da componenti dello stesso, nelle quali si chiede al presidente di contribuire a scongiurare il trasferimento di molti residenti a Bracciano (Roma). «L’Aquila rischia di perdere una delle sue maggiori componenti identitarie – scrive Del Corvo al Ministro – la possibilità che la sede del 33° Reggimento Artiglieria Acqui venga spostata a Bracciano è una preoccupazione che attanaglia in modo particolare i cittadini aquilani, che si troverebbero spogliati di un prezioso supporto che è stato fondamentale nei momenti di estrema difficoltà che hanno dovuto vivere, come l’emergenza terremoto, l’abbondante nevicata dello scorso anno e l’emergenza alluvionale del 2009. Oltre 1500 abruzzesi – continua – sono a servizio del Reggimento e risiedono nel nostro territorio e allontanarli sarebbe l’ennesima ferita inferta a L’Aquila».

twitter@subdirettore

lunedì 25 febbraio 2013, 14:24

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
del corvo
di paola
ministro
chiusura
reggimento
acqui
Cerca nel sito

Identity

Attualità

di Benny Manocchia

Se questa è Europa

Società

di Benny Manocchia

Americani senza Dio

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?