Accordo D'Amico-Paolucci. A Lanciano il centrodestra va al ballottaggio con Casapound

In caso di vittoria elettorale della coalizione contro il sindaco uscente Pupillo (PD) avrebbero un seggio in Consiglio comunale

Accordo D'Amico-Paolucci. A Lanciano il centrodestra va al ballottaggio con Casapound

A LANCIANO CENTRODESTRA CON CASAPOUND: ACCORDO D'AMICO-PAOLUCCI. Nel capoluogo frentano succede anche questo. Il centrodestra sigilla l'accordo tra Errico D'Amico (Udc-Ncd), secondo al primo turno con il 37,87%, e Tonia Paolucci, terza con il 22.67%, ex Udc e Fi, entrambi in rappresentanza di coalizioni di centrodestra e consiglieri di minoranza uscenti, in vista del ballotaggio di domenica 19 giugno. Nello schieramento di Paolucci figura anche anche la lista di Casapound che al primo turno ha preso il 3,38% e dunque, in caso di vittoria contro il sindaco uscente Mario Pupillo (Pd) che aha ottenuto il 39,47%, consentirebbe l'ingresso in Consiglio comunale anche per Casapound.

I PROTAGONISTI: "VOGLIAMO MIGLIORARE LA CITTA' DELUSA DAL CENTROSINISTRA". I protagonisti dell'accordo D'Amico e Paolucci hanno spiegato all'Ansa che "è solo programmatico e ci permette di andare avanti insieme per migliorare Lanciano, delusa dal centrosinistra. L'apparentamento nasce da un senso di responsabilità e ora accorpa il 60,53% dei consensi ottenuti al primo turno". 

Redazione Independent

lunedì 13 giugno 2016, 15:11

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
lanciano
casapound
centrodestra
pupillo
ballottaggio
tonia paolucci
notizie
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!