Abruzzo capofila del progetto "Light on" contro il razzismo

Sclocco: "In Italia c'è un fuoco che cova sotto la cenere, fatto di intolleranza e paura verso lo sconosciuto. Avvieremo politiche di integrazione"

Abruzzo capofila del progetto "Light on" contro il razzismo

L'ABRUZZO IN PRIMA FILA CONTRO IL RAZZISMO. I linguaggi discriminatori, la realta' del razzismo e della discriminazione nell'Europa del nuovo millennio. Il progetto comunitario "Light On", per il quale l'Abruzzo e' regione capofila, ha conosciuto ieri all'Aquila la giornata conclusiva con la partecipazione di tutti gli otto partner europei che insieme con l'ufficio Pari opportunita' della Regione hanno elaborato una moderna guida sui linguaggi e sui nuovi fenomeni di razzismo.

All'incontro dell'Aquila era presente anche l'assessore alle Pari opportunita', Marinella Sclocco, che ha espresso soddisfazione per il progetto portato avanti dagli uffici delle Pari opportunita', sottolineando anche "l'importanza di una problematica fortemente attuale".

"E' una realta' che non puo' essere sottovalutata - ha detto la bella Marinella - In Italia c'e' un fuoco che cova sotto la cenere, fatto di intolleranza e paura verso lo sconosciuto. La Regione ha intenzione di avviare politiche di integrazione proprio per evitare fenomeni razziali, ma e' un lavoro lungo e complesso che deve tener conto delle nuove tecnologie della Rete e della comunicazione immediata".

Gli Indipendenti

venerdì 28 novembre 2014, 07:54

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
sclocco
regione
abruzzo
razzismo
politica
Cerca nel sito