Abruzzo: arriva l'Esercito per l'emergenza neve. Ancora 160mila case senza corrente

Il governatore D'Alfonso ha chiesto l'aiuto del Ministro Pinotti. Le zone più colpite sono Chieti ma anche Atri e Cellino Attanasio

Abruzzo: arriva l'Esercito per l'emergenza neve. Ancora 160mila case senza corrente

ABRUZZO: ARRIVA L'ESERCITO ITALIANO PER SPALARE LA NEVE. "Ho dettagliato al Ministro della Difesa Roberta Pinotti le ragioni della richiesta delle risorse umane dell'Esercito per liberare la viabilità della città di Chieti, la viabilità della città di Atri e la viabilità del Comune di Cellino Attanasio. La mancanza di spazi a causa dei cumuli di neve, nei centri urbani citati, impedisce la necessaria agibilità per le manovre operative dei normali mezzi di lavoro. Il Ministro della Difesa mi ha appena comunicato che il Capo di Stato Maggiore dell'Esercito ha dato disposizioni per fare avvicinare da Foggia i mezzi e gli uomini occorrenti per le operazioni ritenute necessarie, a seguito di puntuale istruttoria tecnica dei Prefetti competenti". Queste le parole del governatore Luciano D’Alfonso che ben spiega lo stato di emergenza. Un quarto della regione è, infatti, senza elettricità da lunedì o, addirittura, domenica. 

MAZZOCCA SULL'EMERGENZA "Le continue nevicate hanno prodotto nella scorsa notte ulteriori guasti che interessano sia la rete di Alta Tensione gestita da Terna che la rete di Media Tensione gestita da Enel-distribuzione. Ben oltre 300mila persone sono senza elettricita’, un quarto della popolazione regionale. Una situazione vergognosamente peggiore dell’emergenza che si ebbe nel marzo 2015. Alle ore 8 di questa mattina le utenze disalimentate si aggiravano intorno alle 159.000: Provincia di Chieti: 41.000 a causa di problemi che interessano la rete di E-distribuzione. Provincia di Pescara: 28.000. Circa 23.000 clienti sono disalimentati a causa dei problemi che interessano la rete di Alta Tensione Terna che comportano il fuori servizio della Cabina Primaria di Penne. Provincia di Teramo: 90.000, inclusi 22.000 clienti nella Città di Teramo. Circa 57.000 clienti sono disalimentati a causa dei problemi che interessano la rete di Alta Tensione Terna che comportano il fuori servizio delle Cabine Primarie Teramo Città, Cellino Attanasio, Isola del Gran Sasso". Questa la nota del consigliere regionale delegato alla Protezione Civile Mario Mazzocca.

Foto: Si Scrive Abruzzo, si legge:

Redazione Independent

martedì 17 gennaio 2017, 17:25

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
abruzzo
esercito
neve
roberta pinotti
corrente
elettricita
atri
cellino attanasio
Cerca nel sito

Identity

Persone

di Francesco Mimola

Auguri Papali

Satira

di Ettore Ferrini

Il Referendum del Ferrini

Società

di Francesco Mimola

Into The Trump