Abruzzo: ripartono teatri, cinema, servizi per l'infanzia e centri benessere

La Regione Abruzzo chiude la lunga fase del lockdown innescata dall'emergenza coronavirus con l' ordinanza numero 70 firmata dal presidente Marco Marsilio

Abruzzo: ripartono teatri, cinema, servizi per l'infanzia e centri benessere

ABRUZZO: RIPARTONO TEATRI, CINEMA, SERVIZI PER L'INFANZIA E CENTRI BENESSERE. È stata infatti firmata l’ordinanza n.70 con la quale la Regione Abruzzo ha stabilito che si potrà quindi tornare a svolgere: l’attività nei parchi tematici, parchi acquatici e parchi divertimento permanenti; esercizio dell’attività dei Luna Park e degli spettacoli viaggianti;  attività di sale cinematografiche teatri, circhi, teatri tenda, arene e spettacoli in genere anche viaggianti; attività di sagre e fiere.

Nel dispositivo è previsto che possono riprendere anche le attività dei circoli culturali e ricreativi, attività corsistiche e di formazione professionale; attività di strutture termali e centri benessere.

Inoltre via libera anche per le attività delle professioni di montagna (guide alpine, guide ambientali escursionistiche e maestri di sci) e guide turistiche; per l’esercizio dei servizi per l’infanzia e l’adolescenza; per le aree gioco per bambini; per l’esercizio dell’attività degli informatori medico-scientifici attività per l’esercizio dei servizi di noleggio (pubblici e privati) di veicoli e di altre attrezzature.

Redazione Independent

lunedì 08 giugno 2020, 14:36

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
abruzzo
teatri
cinema
servizi per infanzia
centri benessere
Cerca nel sito