Abruzzo Open Winter penalizzato dal terremoto. Il bilancio degli organizzatori

Circa 8mila pernottamenti in più rispetto alle medie del periodo, con 24mila presenze nelle strutture ricettive e 60mila agli eventi organizzati

Abruzzo Open Winter penalizzato dal terremoto. Il bilancio degli organizzatori

TURISMO: IL BILANCIO DI OPEN DAY WINTER. Circa 8mila pernottamenti in più rispetto alle medie del periodo, con 24mila presenze nelle strutture ricettive e 60mila agli eventi organizzati su tutto il territorio regionale. E' positivo il bilancio di Abruzzo Open Day Winter, l'iniziativa promossa dalla Regione per inaugurare un nuovo percorso nelle strategie di sviluppo turistico. I dati sono stati illustrati questa mattina a Pescara dal presidente della giunta regionale Luciano D'Alfonso, dal direttore generale della Regione Cristina Gerardis, dal dirigente del servizio politiche turistiche Francesco Di Filippo e da Claudio Ucci, in rappresentanza delle Dmc abruzzesi. "I tesori dell'Abruzzo - ha puntualizzato D'Alfonso - vanno svelati, accesi, illuminati e legati, in una sorta di processo a quelle qualità che la nostra regione racchiude in sé. La grande forza di iniziative come l'Open Day sta nella mobilitazione che ha coinvolto la comunità, in un patto tra istituzioni pubbliche e imprese private". Sull'importanza di 'fare sistema', in modo concreto e reale come in questa occasione, si sono soffermati anche Di Filippo e Ucci, mentre la Gerardis ha sottolineato come "l'evento abbia risentito naturalmente degli effetti del terremoto, riuscendo comunque a centrare gli obiettivi che erano stati posti alla vigilia. Questa esperienza è servita anche a verificare ciò che va migliorato o implementato, come il portale del booking che deve essere ulteriormente promosso, visto che rappresenta uno degli assi centrali su cui calibrare i prossimi interventi, in una proposta attiva e dinamica". La macchina organizzativa di Open Day non si ferma con l'iniziativa appena conclusa. La campagna sui social netwok continua e attraverso il portale web saranno veicolate altre iniziative collaterali, come il "Capodanno in Abruzzo". E a tutti coloro che si sono registrati nelle manifestazioni, verranno costantemente inviate informazioni sugli eventi in programma. Nel frattempo, già il prossimo gennaio, saranno pubblicati gli avvisi per presentare le proposte da inserire nell'Open Day Summer. A margine della presentazione dei dati, il presidente D'Alfonso ha annunciato l'idea di utilizzare le tratte autostradali abruzzesi (su cui transitano, ogni anno, 25 milioni di persone) per una nuova campagna promozionale del territorio, che non riguardi solo le bellezze paesaggistiche e artistiche, ma anche gli eventi e le curiosità che riguardano la regione. Un progetto che si inserisce in quella che è la mission degli Open Day: quella di far diventare l'Abruzzo la destinazione turistica esperienziale per eccellenza. 

Redazione Independent

 

venerdì 04 novembre 2016, 13:14

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
abruzzo open winter
bilancio
terremoto
pernottamenti
notizie
Cerca nel sito

Identity