Abruzzo. Lunedì 1° dicembre c'è lo sciopero del pubblico impiego

I lavoratori impiegati nelle pubbliche amministrazioni manifesteranno in Piazza Italia a Pescara per il rinnovo del contratto di lavoro bloccato dal Governo Renzi

Abruzzo. Lunedì 1° dicembre c'è lo sciopero del pubblico impiego

LUNEDI' 1^ DICEMBRE LO SCIOPERO DEL PUBBLICO IMPIEGO. I lavoratori dei servizi pubblici incroceranno le braccia lunedì 1^ dicembre e manifesteranno in Piazza Italia a Pescara per protestare contro l’indifferenza del Governo nazionale. Si chiede che venga riaperto il tavolo delle trattative per il rinnovo dei contratti di lavoro, rilancio della contrattazione integrativa, riorganizzazione delle amministrazioni, dei corpi dello stato, innovazione vera nella scuola e nei servizi pubblici, certezze per i lavoratori precari e fine del dumping contrattuale nel privato. 

"Non è accettabile - scrivono le sigle CISL - CISL FP - CISL Scuola – FNS - CISL FIR - CISL - CISL Medici - che, in un settore strategico come quello pubblico, i contratti restino ancora bloccati, nonostante siano passati sei anni dall'ultimo rinnovo; non è accettabile che tanti lavoratori si vedano negare la possibilità di un confronto sulle trasformazioni; non è accettabile l'ostilità, il disprezzo, l'arroganza con cui da troppo tempo chi lavora nel pubblico viene trattato". 

Queste richieste sono state già bocciate dal Governo Renzi, lo scorso 17 dicembre, ma i lavoratori non si arendono. Sarà un inverno caldo?

Redazione Independent

sabato 29 novembre 2014, 19:23

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
sciopero
pubblico impiego
lavoro
cisl
1 dicembre
contratto
renzi
Cerca nel sito