Abruzzo: 133 milioni per progetto banda ultra larga nei comuni

I lavori verranno appaltati a Open Fiber, la quale si occuperà dei cantieri per costruire le infrastrutture per la fibra ottica coprendo quasi 200 comuni

Abruzzo: 133 milioni per progetto banda ultra larga nei comuni

ABRUZZO: 133 MILIONI PER PROGETTO BANDA ULTRA LARGA NEI COMUNI.  Anche l’Abruzzo andrà incontro ai voleri dell’Agenda Digitale (Italiana ed Europea) dotandosi di una infrastruttura per Internet a banda ultra larga. I lavori verranno appaltati a Open Fiber, la quale si occuperà dei cantieri per costruire le infrastrutture per la fibra ottica coprendo quasi 200 comuni abruzzesi. In realtà il progetto è già partito, considerando il fatto che 19 comuni sono già stati completati e regolarmente dotati della connessione ultra larga: adesso, l’obiettivo è proseguire via via con tutti gli altri e giungere al completamento dei lavori in Abruzzo entro il 2018, con un totale di investimenti di circa 133 milioni.

L'ABRUZZO INVESTE NEL PROGETTO BANDA ULTRA LARGA. L’Abruzzo ha dunque deciso di sbarcare nel nuovo millennio e, dopo tutti i problemi che negli anni passati hanno funestato questa regione, il cambiamento partirà da un luogo simbolico: L’Aquila. Proprio in questa città, infatti, il sindaco e i rappresentanti della Regione Abruzzo hanno presentato ufficialmente il progetto banda ultra larga: 133 milioni di euro di investimenti (provenienti dai fondi FEASR e FSC) per coprire 192 comuni abruzzesi con la fibra ottica, 19 dei quali sono già stati completati e altri 29 attualmente in corso d’opera, con gli altri ancora sotto gara d’appalto. Durante l’incontro, poi, la Regione si è dimostrata aperta a qualsiasi suggerimento da parte dei sindaci, così da poter sviluppare un progetto realmente comunitario.

FIBRA OTTICA: QUALI SONO I VANTAGGI DI QUESTA TECNOLOGIA? Perché anche in Abruzzo è partita la “caccia alla fibra ottica”? Per via di tutti i vantaggi che questa tecnologia di connessione offre ai cittadini e alle aziende: trattandosi di cavi realizzati in vetro, i dati viaggiano molto più velocemente rispetto al canonico doppino in rame dell’ADSL, fino a raggiungere un potenziale di 300 Megabit al secondo, più di 10 volte superiore alla classica ADSL. Per vedere quanto sia effettivamente veloce, su siti come quello di Vodafone è possibile effettuare l’Internet speed test, che consente di testare la velocità di download nel caso venisse attivata una delle offerte proposte.

DIGITAL DEVIDE: A CHE PUNTO SIAMO? Gli investimenti che l’Abruzzo sta facendo nella fibra ottica, così come le altre regioni italiane, hanno lo scopo di abbattere il muro del digital divide, ovvero la differenza di potenziale di navigazione che gli italiani al momento soffrono nei confronti degli altri cittadini europei, dotati da tempo di connessioni all’avanguardia. Nonostante gli investimenti, però, siamo ancora lontani dal colmare questo gap: anche per una questione culturale, considerando che non sono pochi coloro che non hanno interesse verso questo problema di disparità di connessione.

Redazione Independent

lunedì 04 settembre 2017, 14:08

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
abruzzo
fibra ottica
banda larga
banda ultra larga
open fiber
ultime notizie
abruzzo notizie
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!