#AGIRE4: Giochi e legna contro il gelo della guerra

Il 27 dicembre partirà dall'Abruzzo un nuovo convoglio umanitario per portare calore a migliaia di profughi siriani e curdi costretti dalle bombe a trovare rifugio nei campi governativi della Grecia

#AGIRE4: Giochi e legna contro il gelo della guerra

#AGIRE4: GIOCHI E LEGNA CONTRO IL GELO DELLA GUERRA. La missione "Agire a Idomeni" e l'Associazione "PiùAbruzzo", confermano e rilanciano un progetto concreto di solidarietà di ampio respiro dopo le precedenti tre missioni in cui gli organizzatori hanno portato nella tendopoli di Idomeni medicinali per bambini e denaro donato da cittadini comuni, abruzzesi e non, con il quale hanno acquistato tonnellate di cibo per i profughi. I due promotori dell'iniziativa, Marco Taucci e Marco Manzo, successivamente, in seguito alla chiusura della tendopoli ed al trasferimento delle famiglie per lo più in campi governativi, hanno pensato di dare ai profughi siriani o curdi una nuova opportunità, con la creazione di una sorta di Kibbutz o Social Farm (Comune), dove far inserire più nuclei familiari con bambini. Una specie di fattoria agricola autonoma, stanziale ed autogestita, per dare protezione, lavoro, dignità. Questa idea, #Agire4, è in fase di progettazione e sono già stati presi contatti in loco.

Con l'approssimarsi del Natale ed il persistere di numerosi campi profughi e tendopoli dove molte famiglie con bambini vivono al freddo in condizioni assolutamente disumane, Marco Taucci e Marco Manzo, unitamente ad un volontario con molti anni di esperienza, Alievski Musli, di Pesaro, hanno pensato a partire nuovamente per una missione denominata #Agire4, per portare ai bambini dei giochi e per acquistare dei beni di prima necessità, in particolare legna, di cui approvvigionarsi in loco, poiché nei campi e nelle tendopoli si patisce molto il freddo. La missione partirà il 27 dicembre. Un'ulteriore importante occasione per dimostrare la solidarietà di noi abruzzesi. Ciò che è richiesto sono giochi, non particolarmente ingombranti per motivi logistici, e denaro con il quale acquistare in Grecia la legna e i vari generi occorrenti. Tutti ovviamente, potranno contribuire in forza delle proprie capacità e possibilità. La raccolta avverrà non solo sul territorio ma in tutta Italia, ed oltre (come già accaduto per le precedenti).

 

 

 

"Abbiamo, anzi le famiglie di profughi hanno bisogno dell'aiuto di tutti", evidenziano gli organizzatori.

 

È possibile effettuare donazioni con causale: Missione umanitaria a Idomeni, sul conto corrente con IBAN IT 46L0760105138269604269607, intestato a Marco Manzo. Numero di carta Poste Pay 5333171026575205. BIC SWIFT BPPIITRRXXX
POSOIT22XX

 

Centri raccolta:

  • Pandora Store (via Montanara, 49, Pescara)
  • Redazione "Abruzzo Independent", viale Marconi 29 (suonare Kairos), Pescara.
  • Da lunedì 12 dicembre, presso i locali dell'Associazione "Dimensione Volontario" (zona Palazzetto), Roseto degli Abruzzi. (Riferimento Pasquale Testa)

 

 

Di seguito i contatti:

 

PAGINA FACEBOOK

https://www.facebook.com/Agire-a-Idomeni-265138560487051/?fref=ts 

Ufficio Stampa

venerdì 09 dicembre 2016, 16:56

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
agire a idomeni
marco manzo
marco taucci
piu abruzzo
missione umanitaria
profughi siriani
grecia
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano